I posti migliori da visitare in Uganda !!

Luoghi da visitare in Uganda !!

L'Uganda è, per la maggior parte, un luogo sicuro e affascinante. È una terra dove gli ippopotami ronzano attraverso le zone umide e leoni oziano nelle acacie. È una terra di foreste macchiate di pioggia e di colline nebbiose che ospitano gli scimpanzé. Ha lo sciabordio delle acque del Lago Vittoria e i canali tortuosi del Nilo Vittoria. Viste di montagne rocciose e vulcani indipendenti conquistano le periferie, raggiungendo vette scoscese dove cascate e temporali si fondono. Nel frattempo, Kampala è una città pulsante, ricca di origini tribali e di vita. È un'avventura africana a tutto tondo!


1. Kampala

Moschea nazionale di Gheddafi

 

La capitale ancestrale del regno di Buganda è anche la capitale dell'Uganda moderna.

E per una prima città africana, ha un vero fascino ed eleganza.

È ancora possibile vedere alcune delle reliquie ricoperte di paglia degli antichi anni di gloria alle tombe Kasubi, oppure si può assaporare l'energia frenetica della vita quotidiana dell'Uganda tra le strade assolate del centro di Kampala; un luogo di mercati pulsanti (si dice che il mercato di Owino della città sia il più grande dell'Africa centro-orientale) e di minareti di moschee (quella svettante Moschea Nazionale di Gheddafi è un must!). Ai margini della città si trova l'area più lineare di Nakasero Hill, dove le ville benestanti ospitano l'élite del paese e gli espatriati chiacchierano nei bar fatiscenti.

2. Parco nazionale di Kibale

Parco nazionale di Kibale
Penetra nelle fitte giungle e nelle foreste umide del grande Parco Nazionale di Kibale e non rimarrai deluso! Quello che ti aspetta è uno degli schieramenti più fantastici al mondo di branchi di scimpanzé selvatici, e puoi vedere questi maestosi scimmieschi dell'Africa centrale che pescano attraverso il sottobosco e comandano i baldacchini su safari ed escursioni di tutti i diversi tipi.

C'è anche un caleidoscopio di altre scimmiette curiose da individuare, come il raro L'Hoest e il colobo rosso dell'Uganda.

È anche possibile ammirare antichi alberi di fico e vedere alcuni sforzi più recenti per creare piantagioni di caffè sostenibili nell'area.

3. Isole Ssese

Isole Ssese
Un cocktail di sabbie dorate degne dell'America Latina, spiagge baciate dal sole e onde che sciabordano, l'arcipelago delle Isole Ssese è la risposta dell'Uganda alle gemme tropicali della costa dell'Africa orientale sull'Oceano Indiano.

Bagnando le acque del Lago Vittoria, sono considerati il ​​principale luogo di riposo e relax del paese, con la famosa Isola di Buggala e Bulago in cima al menu.

Puoi rilassarti in una delle località in riva al lago, o incerare gli stivali da passeggio e dirigersi verso le colline, dove le paludi punteggiate di ippopotami si nascondono tra le creste.

A Buggala sono disponibili anche kayak e altri sport acquatici.

4. Parco nazionale impenetrabile di Bwindi

Parco nazionale impenetrabile di Bwindi

 

Il Bwindi Impenetrable National Park è davvero all'altezza del suo nome! Terra di picchi rocciosi e verde infinito, è ricoperta da alcune delle foreste primordiali più antiche dell'Africa.

La biodiversità - pensate ai gechi accanto ai gorilla accanto a una moltitudine di insetti curiosi - ha fatto guadagnare al posto un tag Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, mentre la maggior parte dei frequentatori di safari si dirigono da questa parte alla ricerca di scimmie colobi e scimpanzé.

I paesaggi mozzafiato sono tipici dell'Albertine Rift.

Salgono e scendono verso vallate e vette inesplorate, con massicci di quarzite qui e corsi fluviali avvolti in teak là.

5. Parco nazionale delle cascate di Murchison

Murchison Falls National Park

 

Chiamato per le fragorose cataratte che incidono proprio nel mezzo, le zone selvagge del Murchison Falls National Park sono senza dubbio tra le più incredibili dell'Uganda nord-occidentale.

L'area protetta è in realtà il più grande parco nazionale del paese, con un numero enorme di quasi 4,000 chilometri quadrati tra i suoi confini.

L'attrazione più grande è, ovviamente, il punto in cui il Victoria Nile si schianta attraverso una stretta gola e su una scarpata di oltre 40 metri di altezza.

Tuttavia, i viaggiatori non vedono l'ora di cacciare leoni, giraffe, elefanti e altro ancora!

6. Entebbe

Entebbe

Entebbe, almeno per la maggior parte dei visitatori internazionali, sarà il punto di ingresso in Uganda.

È qui che ha sede l'aeroporto internazionale di Entebbe; le sue piste si scontrano con le acque del lago Vittoria.

La maggior parte partirà anche prontamente, diretta a Kampala o alle altre destinazioni di safari più lontane del paese.

Coloro che si attardano possono godersi un luogo rilassato che ancora scorre sulle note del vecchio protettorato britannico - perché è qui che i coloni inglesi hanno stabilito la loro base nei decenni precedenti.

Una delle reliquie di quell'epoca sono i bellissimi Giardini Botanici Nazionali, mentre ci sono anche chiese affascinanti e la residenza ufficiale del presidente: la State House dell'Uganda.

7. Parco nazionale Queen Elizabeth

Queen Elizabeth National Park

 

Comodamente chiamato solo QENP in breve, questo enorme angolo di natura selvaggia che si trova vicino alle rive del Lago Edward e al confine con la Repubblica Democratica del Congo a ovest è il parco nazionale più famoso dell'Uganda.

È visitato da migliaia di turisti ogni anno, che vengono alla ricerca dei pigri leoni del Congo e degli scimpanzé oscillanti che si possono vedere mescolarsi tra la foresta di Maramagambo e la savana erbosa.

L'intera area è anche segnata da innumerevoli caratteristiche vulcaniche, che vanno dai fantastici crateri Katwe a grandi spaccature nella terra, rendendola un luogo interessante e accattivante per fare safari e viaggi in cerca di animali.

Fonte-www.thecrazytourist.com

Post di-Karuna

135 Visto