asilo in Norvegia

Come richiedere asilo in Norvegia

Stai cercando di rimanere in Norvegia o vuoi asilo in Norvegia? Dovresti provarlo, o perché non provare? Senza dubbio, la Norvegia è uno dei posti più belli della Terra. Inoltre, ospita più meraviglie naturali di quante possiamo contare. Ha città, storia affascinante e persone felici. Tuttavia, la Norvegia non è economica per vivere ma, con il prezzo, si ottengono standard di vita elevati. Quindi, vediamo i passaggi per richiedere asilo in questo bellissimo paese.

Passaggi per presentare domanda di asilo in Norvegia

Dove candidarsi

L'Unità straniera della polizia svolge il processo di registrazione dei richiedenti asilo. Se vuoi richiedere asilo, devi presentarti alla stazione di polizia, situata in Christian Kroghsgt 32C, Oslo. Dopo essere arrivato lì, la polizia prenderà le tue impronte digitali e le tue fotografie. Inoltre, possono chiederti una prova della tua identità e di come viaggi in Norvegia. Devi presentare il tuo passaporto con altri documenti di identità alla polizia.

Quale sarà il processo?

Centro di accoglienza per l'asilo: Refstad 

Dopo il processo di registrazione della polizia, vai al Centro di accoglienza per l'asilo. Devi rimanere al centro di accoglienza arrivi a Refstad (Oslo). Nei primi giorni di partenza, dovrai vivere a Refstad. Tuttavia, a volte potrebbero inviarti direttamente a un normale centro di accoglienza per asilo. Presso il centro di accoglienza, il personale fornirà informazioni sui tuoi diritti.

Un controllo sanitario

Il test della tubercolosi è obbligatorio. Non appena si raggiunge la reception presso l'avamposto sanitario verrà effettuato il test di tubercolosi. Il test per altre malattie come l'HIV e l'epatite è volontario ma raccomandato.

Organizzazione norvegese per richiedenti asilo (NOAS)

NOAS è un'organizzazione norvegese che difende i diritti dei richiedenti asilo. Il ruolo del NOAS è fornire informazioni ai richiedenti asilo presso il centro di accoglienza degli arrivi.

Ciò avviene a Refstad entro i primi tre giorni dall'arrivo. Le informazioni includono un film e una chat individuale con un membro dello staff NOAS. Devi presentare la tua domanda di asilo all'UDI. Avrai una panoramica della procedura di asilo lì al centro.
Inoltre, riceverai una spiegazione dei tuoi diritti e obblighi.
Quella conversazione avverrà in una lingua che capisci.

Processo di intervista della direzione norvegese per l'immigrazione (UDI)

È la fase più significativa del processo di asilo. L'UDI è un'agenzia statale che determina se possiedi o meno un permesso di soggiorno.

Inoltre, devi chiarire molto bene il motivo della tua richiesta di asilo in Norvegia. Potrebbero chiederti cosa pensi che ti succederà se tornerai nel tuo paese d'origine. Il colloquio dura normalmente dalle 3 alle 5 ore. Avrai un interprete durante il colloquio.

Ti trasferisci in un altro centro di riferimento per l'asilo e aspetti il ​​verdetto dell'UDI.

È un servizio gratuito per i richiedenti asilo che vivono presso il centro di accoglienza per asilo. Puoi scegliere di vivere in segreto. Ad esempio, quando aspetti i risultati del tuo caso da UDI, potresti stare con parenti o amici. Se vuoi vivere in privato, non hai diritto all'assistenza economica.

UDI ti invierà la decisione di:

Il permesso di soggiorno viene concesso o rifiutato.

Ti verrà dato asilo in Norvegia se l'UDI dichiara che la tua vita ei tuoi diritti sono in pericolo nel tuo paese d'origine.

A causa di uno dei seguenti motivi come:

La tua razza, sesso, religione, appartenenza a una certa associazione sociale, le tue attività politiche. O che il Paese sia in crisi.

Ma solo a condizione che nessuno ti aiuti nel tuo paese d'origine. Potresti ricevere asilo per motivi compassionevoli. Solo dove tu oi tuoi figli avete un problema di salute significativo.

Presuppone un permesso di soggiorno per motivi umanitari. Cosa succede se una persona ritorna nel proprio paese d'origine dove le cure per la malattia potrebbero non essere disponibili. Quindi la persona sarà messa a rischio per la salute e la vita. Gli appelli di asilo per motivi compassionevoli verranno respinti. Se UDI ritiene che la vita di una persona sarà al sicuro, può tornare al proprio paese d'origine in sicurezza.

Quando viene rilasciato un permesso di soggiorno, puoi vivere in una contea.

Passerai a un comune dopo diverse settimane o mesi. Stai seguendo dei corsi per imparare la lingua e lo stile di vita norvegese. Inoltre, imparerai le regole e i regolamenti pertinenti del paese. Lo scopo dei corsi è migliorare le possibilità di avere un lavoro in modo da poterti mantenere. Puoi voler vivere dove vuoi se sei economicamente autonomo.

Puoi tornare nel tuo paese di origine o intentare una causa se la tua domanda è stata respinta.

Avrai un avvocato gratuito che può intentare una causa formale per tuo conto. Il reclamo deve essere registrato presso UDI non più di tre settimane. 

E se anche il tuo reclamo viene rifiutato?

In tal caso, devi tornare nel tuo paese d'origine. 

Il tuo reclamo viene esaminato da UDI. Se UDI ritiene che non vi siano modifiche alla decisione presa. Quindi la questione viene inviata all'Immigration Appeals Board (UNE) di un altro dipartimento di Stato. 

Se UNE non revoca la decisione, dovresti tornare nel tuo paese d'origine. Se disponi di nuove prove e documentazione che possono cambiare l'esito della tua causa. Puoi presentare ricorso e chiedere l'annullamento della sentenza. Puoi ancora fare appello a un'alta corte. Ma richiede commissioni considerevoli e le probabilità di ribaltare la sentenza a tuo favore sono molto basse. Il tuo avvocato ti fornirà alcuni dettagli al riguardo.

L'Organizzazione internazionale per le migrazioni ti aiuta a viaggiare nel tuo paese d'origine. Oppure la polizia può rimandarti indietro.

Se alla fine la tua richiesta di rifugiato viene rifiutata. Puoi scegliere di tornare volontariamente nel tuo paese d'origine. O essere scortato di nuovo nel tuo paese d'origine dalla polizia.

785 Visto