come ottenere un permesso di lavoro in Turchia

Come ottenere un permesso di lavoro in Turchia? Una breve guida al visto di lavoro turco

Ho esaminato come ottenere un permesso di lavoro in Turchia e questo è quello che ho scoperto. 

Vuoi eseguire questi tre semplici passaggi:
1 trovare un lavoro in Turchia
2 ricevi un'offerta di lavoro dal tuo datore di lavoro
3 tu e il tuo datore di lavoro richiedete il permesso di lavoro o il visto di lavoro

I cittadini turchi e cittadini della Repubblica turca di Cipro del Nord non hanno bisogno di un permesso di lavoro per lavorare a Tukey.
Tutti gli altri, tutti gli altri stranieri, hanno bisogno di un permesso di lavoro per lavorare regolarmente in Turchia. Puoi cercare lavoro in Turchia ma non puoi ottenere un permesso di lavoro da solo.
Per ottenere un lavoro regolare
 in Turchia, devi prima avere un'offerta di lavoro. Un datore di lavoro, una società di consulenza o un'agenzia di lavoro dovrebbe richiedere un visto di lavoro a tuo nome, una volta che hanno deciso di assumerti.
Se sei all'estero, puoi fare domanda tramite il consolato turco locale per ottenere il visto di lavoro. Se ti trovi in ​​Turchia, il tuo capo deve richiedere a tuo nome il permesso di lavoro.

Puoi ottenere un permesso di lavoro in Turchia senza parlare turco?

Sì, anche se sarà un po 'impegnativo. E puoi trovare lavoro senza conoscere il turco. La maggior parte dei datori di lavoro non richiede che impari il turco. Ma è anche bello avere un minimo di vocabolario per capire cosa succede intorno a te. Qui puoi trovare una buona introduzione al turco in Babbel.

Potresti essere interessato al nostro articolo su come trovare lavoro in Turchia.


Permesso di lavoro per la Turchia

La maggior parte dei permessi di lavoro sono forniti dal Ministero del lavoro e della previdenza sociale. Tl Ministero dell'Economia fornisce i permessi per i lavoratori nelle zone franche. Il Ministero della Pubblica Istruzione provvede ai dipendenti educativi. Anche il Ministero della Cultura e del Turismo può fornire alcuni permessi di lavoro. Quindi cerca di capire, se puoi, a chi ti stai candidando e presso quale ufficio regionale. Ciò può essere utile se alcune procedure vengono ritardate.

Il tuo permesso di lavoro è sotto forma di carta d'identità e sarà anche il tuo permesso di soggiorno.

Tipi di permessi di lavoro

Esistono due tipi principali di permessi di lavoro: a tempo determinato e a tempo indeterminato.

Per un periodo definito

È il tipo di lavoro che riceve la maggior parte dei visitatori. Il dipendente deve avere un datore di lavoro per l'autorizzazione al lavoro ed è “dipendente”. Deve essere rilasciato per un anno. Questo deve estendersi ogni anno. Successivamente, e soggetto a un "periodo definito". La domanda può essere presentata dall'esterno o dall'interno della Turchia per questa forma di permesso di lavoro.

Domanda dall'esterno della Turchia

Se ti trovi fuori dalla Turchia, devi prima ricevere una lettera di offerta di lavoro e / o un contratto. Quindi, in coordinamento con il tuo datore di lavoro, devi presentare una domanda di visto di lavoro presso un'ambasciata o un consolato turco nel tuo paese d'origine o dove risiedi legalmente. La tua domanda e quella del tuo datore di lavoro devono essere accettate entro dieci giorni lavorativi di ciascun altro. Dopo che la domanda del datore di lavoro e la tua domanda sono state approvate, otterrai il visto di lavoro, che utilizzerai per viaggiare in Turchia, ricevere il permesso di lavoro e andare a lavorare. Impara di più riguardo richiedere un permesso di lavoro al di fuori della Turchia.

Per lavorare in Turchia, devi fare domanda alla più vicina missione turca per ottenere il permesso di lavoro e il visto. Il tuo passaporto, il modulo di richiesta del visto e una lettera del tuo datore di lavoro sono i documenti necessari per la tua domanda. Altri documenti devono essere presentati dal tuo datore di lavoro al Ministero turco del lavoro e della previdenza sociale (MLSS) entro dieci giorni lavorativi dalla domanda.

Applicazione dall'interno della Turchia

Se ti trovi in ​​Turchia e hai completato almeno sei mesi di residenza legale, puoi anche richiedere un permesso di lavoro. Di nuovo, devi prima ricevere un'offerta di lavoro da un datore di lavoro.

I requisiti e la procedura sono gli stessi di una domanda proveniente dall'esterno della Turchia, tranne per il fatto che tu e il tuo datore di lavoro presenterete le domande direttamente al Çalışma ve Sosyal Güvenlik Bakanlığı (Ministero del lavoro e della previdenza sociale)

poiché non è necessario ottenere un visto di lavoro (dato che sei già in Turchia). Quando fai domanda dall'interno della Turchia, il tuo datore di lavoro e il tuo devono presentare le domande entro sei giorni lavorativi di ciascun altro. Impara di più riguardo richiedere un permesso di lavoro dall'interno della Turchia.

Categoria 2: Permessi di lavoro autonomo a tempo indeterminato

Questa categoria di permessi di lavoro è "indipendente", perché non è necessario avere un datore di lavoro specifico per ottenere i permessi di lavoro. È "a tempo indeterminato" perché non deve essere rinnovato ogni anno. Tuttavia, esistono alcuni requisiti di segnalazione. Ad esempio, dovrai segnalare eventuali cambiamenti di datore di lavoro e cambi di indirizzo. Esistono due tipi di permessi di lavoro indipendenti e indefiniti.

Permessi di lavoro illimitati

Se hai lavorato legalmente in Turchia per almeno cinque anni o hai vissuto legalmente in Turchia per almeno otto anni, senza interruzione, hai diritto a richiedere un permesso di lavoro illimitato. Questo tipo di permesso di lavoro ti consente di lavorare per qualsiasi datore di lavoro che desideri e di passare da datore di lavoro a datore di lavoro senza dover ottenere un nuovo permesso di lavoro. Ulteriori informazioni sui permessi di lavoro illimitati.

Permessi di lavoro indipendenti

Questo tipo di permesso di lavoro è per gli imprenditori che intendono aprire una società in Turchia. Ti consente di lavorare per sei mesi per avviare la tua azienda. Una volta costituita la tua azienda, il tuo permesso di lavoro sarà prorogato a tempo indeterminato. Per essere idoneo, devi prima vivere in Turchia per almeno cinque anni senza interruzioni. Non esiste una "procedura" fissa per questo tipo di permesso di lavoro e richiederà la presentazione di un piano aziendale, tra gli altri documenti, al Ministero del lavoro e della previdenza sociale. Ulteriori informazioni sui permessi di lavoro indipendenti.

Documenti richiesti per un permesso di lavoro in Turchia

Per ottenere un visto di lavoro in Turchia sarà necessario fornire i seguenti documenti: 

  • Il tuo passaporto con validità minima di sei mesi. 
  • Le tue qualifiche, quelli sono i tuoi diplomi scolastici o universitari e i tuoi vari certificati di sviluppo professionale 
  • Il modulo di domanda compilato per un permesso di lavoro, normalmente accompagna quattro foto tessera biometriche.
  • Il tuo datore di lavoro sarà inoltre tenuto a inviare una lettera di conferma della tua offerta di lavoro al ministero turco.
  • È possibile trovare l'elenco di tali documenti nel sito Web dell'MLSS ( http://www.csgb.gov.tr ). Le domande vengono finalizzate dall'MLSS al più tardi entro trenta giorni. Subito dopo il tuo arrivo in Turchia (prima di iniziare a lavorare), dovresti essere registrato presso il dipartimento di polizia locale entro un mese per ottenere il permesso di soggiorno necessario.

Professioni limitate

Alcune professioni possono essere esercitate solo da cittadini turchi. Questi sono:

  • Dentista, ostetrica, infermiera o farmacista
  • Veterinario
  • Direttore dell'ospedale
  • Avvocato
  • Notaio
  • Guardia di sicurezza
  • Capitano di mare, tritone, pescatore o subacqueo
  • Consulente doganale.

Il tuo permesso di lavoro è solo per un singolo datore di lavoro

Se hai un permesso di lavoro dipendente, non puoi passare da un datore di lavoro a un altro con lo stesso permesso di lavoro. Se ottieni un altro lavoro, dovrai ottenere un altro permesso di lavoro per lavorare per il tuo nuovo datore di lavoro. Se si dispone di un permesso di lavoro indipendente e si cambia datore di lavoro (o si cambia indirizzo), è necessario informare l'ufficio locale del Ministero del lavoro e della previdenza sociale. SSe necessario, chiedi consiglio a un sindacato. 

Visto di lavoro:

- Le domande di permesso di lavoro sono concluse positivamente o negativamente dal Ministero del lavoro e della previdenza sociale. I permessi di lavoro equivalgono ai permessi di soggiorno. Pertanto, se un permesso di lavoro è approvato dal Ministero, allo straniero viene addebitata una tassa per il visto di ingresso, una tassa per il certificato di permesso di lavoro e una tassa di soggiorno dagli uffici consolari turchi. Poiché il permesso di soggiorno sostitutivo della carta di permesso di lavoro in Turchia, il "visto con annotazione di lavoro" rilasciato da questi uffici può essere utilizzato solo per l'ingresso e per un massimo di 90 giorni.

È facile ottenere un permesso di lavoro in Turchia?

Dipende da quanto è facile per te trovare un lavoro regolare in Turchia.

Uno straniero può trovare lavoro in Turchia?

Sì, trova prima un lavoro in Turchia e poi richiedi un permesso di lavoro insieme a

Quanto tempo ci vuole per ottenere un permesso di soggiorno in Turchia?

Dipende da dove ti sei candidato, alcuni uffici regionali possono essere più o meno occupati di altri. Ma normalmente ci vogliono poche settimane per la maggior parte della Turchia, raramente qualche mese in città più grandi come Istanbul o Ankara.

Lavorare senza permesso di lavoro

In città e paesi, in particolare, le forze dell'ordine spesso ispezionano le imprese. Per controllare se qualcuno sta operando lì. E se un concorrente viene a sapere che il tuo datore di lavoro ti dà lavoro abusivamente. Il tuo datore di lavoro potrebbe essere denunciato.

Se catturato, probabilmente perderai il lavoro e forse anche il permesso di soggiorno. In alcuni casi potresti essere trattenuto per un breve periodo di tempo, giorni o settimane o talvolta mesi. E potresti essere bandito dall'ingresso in Turchia per un massimo di cinque anni. Il tuo datore di lavoro dovrà forse affrontare delle multe per averti assunto.
Dovresti sempre cercare assistenza legale se finisci in una situazione del genere.

Numeri di telefono utili

È possibile contattare il Ministero del lavoro e della previdenza sociale utilizzando il numero del servizio clienti nazionale, che, dall'interno della Turchia, è 170. Dall'esterno della Turchia, chiama +90 216 170 1122 . Se lavorerai in un'università, contatta il Council of Higher Education, all'indirizzo +90 312 298 7000 .

Potresti essere interessato al nostro articolo su come trovare lavoro in Turchia.


I link di affiliazione sono stati utilizzati nel contenuto di cui sopra come un modo per finanziare il nostro lavoro. Condividiamo ancora con te le informazioni più affidabili che possiamo trovare.

L'immagine di copertina sopra mostra un saldatore che fa il suo lavoro, in un luogo industriale, una fabbrica a Istanbul, in Turchia. fotografato da alevision.co on Unsplash.

fonti

Ministero degli Affari Esteri - Repubblica di Turchia

581 Visto