Come ottenere la casa in India?

In primo luogo, Bangalore è considerata la Silicon Valley dell'India. Quindi sarà come usare Bangalore come proxy per il costo della vita in India come proxy per il costo della vita negli Stati Uniti usando San Francisco. Quindi parlerò anche di altre città in India, per darvi un'idea migliore.

In secondo luogo, può essere costoso vivere qui come un turista. Eppure viviamo qui come gente del posto, proprio come le altre città. Mangiamo cibo locale e lavoriamo molto, non quanto la gente del posto, però. Tenerlo a mente è fondamentale se pensi che i nostri numeri siano poveri.

Ecco alcune delle statistiche della nostra esperienza finora in India:

  • Per 1 camera da letto in un appartamento semi-servito nel cuore di Bangalore, $ 600 / mese
  • Per un appartamento ammobiliato con 1 camera da letto senza Internet a Delhi, $ 200-300 / mese
  • Per una camera d'albergo nella media nella maggior parte delle città indiane, $ 5-15 / notte
  • A partire da $ 2 a notte per camere economiche in paesi e città più piccole

Trasferimenti in affitto per la tua casa in India:

Ci sono molte ragioni per cui le persone vogliono affittare le loro case, la principale è che si tratta di una fantastica fonte aggiuntiva di entrate. Usa questi suggerimenti per avere un'esperienza di affitto senza problemi se questa è la prima volta che affitti una casa.

Valuta lo stato della tua casa

Dovrai guardare a cosa è necessario fare per renderlo di nuovo vivibile se la tua casa è rimasta vuota per un po '. Dipingilo, puliscilo professionalmente, assicurati che l'impianto idraulico e l'elettricità funzionino correttamente. Dovrai assicurarti che i mobili siano in buone condizioni se stai offrendo una casa completamente arredata o semi-arredata.

Calcola le tue spese
Fissare il prezzo richiesto corretto per la tua casa è fondamentale, devi considerare variabili come-

  • La dimensione della tua casa
  • Età della casa
  • Stato della costruzione
  • L'affitto di mercato equo della tua località
  • Quanto costerebbe se gli inquilini si trasferissero per mantenere la casa in ordine
  • Valore dei problemi costosi che possono sorgere
  • Di quali risparmi avresti bisogno per sopravvivere se non arriva l'affitto?

Fai un contratto di leasing

Il contratto di locazione è un contratto legalmente vincolante che dà il diritto di abitare nella tua casa all'occupante e ti dà il diritto di affittare. Verranno specificate anche le altre condizioni di noleggio. Ci sono solo alcuni elementi che devi includere nel tuo contratto:

  • Nomi completi degli inquilini
  • Il giusto indirizzo della tua casa in affitto
  • La durata del contratto di locazione
  • L'importo dell'affitto dovuto dall'affittuario
  • L'importo del deposito cauzionale
  • Numero e circostanze della penalità tardiva
  • Leggi di condotta per la tua casa e per la società.
  • Chi è responsabile per le riparazioni e quali tipi di riparazioni puoi eseguire?
  • Termini di sfratto

TROVARE, ACQUISTARE E AFFITTARE PER ESPATRI IN INDIA

In molte città indiane è difficile trovare alloggi relativamente economici e di alta qualità. Dovresti quindi fare una quantità ragionevole di ricerche. C'è un'ampia varietà di alloggi disponibili in comunità recintate, comprese case, monolocali, appartamenti più grandi e alloggi di lusso.

Probabilmente è più facile utilizzare un agente immobiliare da un punto di vista linguistico. Per gli alloggi in affitto, la commissione che fanno pagare è di solito un mese di affitto. Ci sono oltre 140 giornali in lingua inglese pubblicati in India, inclusi molti giornali locali, se preferisci cercare una proprietà di tua iniziativa. Puoi trovare un elenco di giornali indiani su questa pagina web:

Onlinenewspapers.com

Altrimenti c'è Internet. Alcuni dei siti Web più noti sono riportati di seguito:

Locazione

Se sei single e cerchi un alloggio in affitto, tieni presente che potresti essere esonerato da alcuni proprietari, in particolare se sei una donna non sposata. Per mitigare questo problema, può essere utile fornire un riferimento al personaggio. Alcuni proprietari, soprattutto al Sud, possono stipulare che sulla loro proprietà non si possono preparare carne e pesce. Si noti inoltre che normalmente non ci sarebbero forno, frigorifero, lavatrice o altri elettrodomestici per una proprietà commercializzata come "non arredata".
L'affitto è molto ragionevole per gli standard occidentali nelle città indiane. A seconda del luogo, puoi aspettarti di pagare da ~ 8,000 a ~ 20,000 al mese per un appartamento. L'esborso iniziale può, invece, essere ragionevolmente alto.

Il deposito cauzionale pagabile in diverse località varia da due mesi di affitto a dieci mesi di affitto a Bangalore.

I contratti in India possono essere molto informali. Tuttavia, è consigliabile avere almeno una forma di contratto di locazione per iscritto dal proprietario se hai bisogno di una prova di residenza. Per il pagamento del deposito e dell'affitto annuale e per altri pagamenti, puoi anche richiedere una ricevuta. Ciò può includere pagamenti per riparazioni e tasse diverse. Potrebbe essere necessario pagare in contanti o con un assegno che deve provenire da una banca indiana, poiché i bonifici bancari sono rari in India.
Dodici mesi è il normale periodo di noleggio. Tuttavia, poiché un periodo di dodici mesi rende il contratto di locazione soggetto a regolamenti di controllo dell'affitto, un termine di undici mesi è spesso preferito dai proprietari. Mentre un contratto di dodici mesi ti offre ulteriore sicurezza legale contro la potenziale cattiva condotta del proprietario, i contratti di undici mesi sono più comuni poiché consentono di essere più flessibili con tutte le parti.

Il tuo padrone di casa potrebbe essere aperto a discussioni per un soggiorno più o meno lungo e molti altri problemi, anzi. Tuttavia, se desideri lasciare la proprietà prima della scadenza del contratto di locazione, devi offrire un preavviso di almeno due mesi.

Acquisto di terreni

Il mercato immobiliare è attualmente in forte espansione con l'economia ancora in crescita e molti espatriati stanno considerando l'acquisto di una proprietà in India. Gli stati sud-occidentali di Goa, Karnataka e Kerala sono luoghi particolarmente comuni per gli affari. L'acquisto di proprietà per coloro che risiedono al di fuori dell'India, tuttavia, è limitato a coloro che hanno la prova delle loro origini indiane, ovvero un passaporto NRI (Non residente indiano o PIO (Persona di origine indiana).
Devi anche soddisfare i seguenti requisiti se non sei indiano e hai un permesso di lavoro e di soggiorno:

  • Normalmente, devi vivere in casa.
  • L'acquisizione deve essere effettuata attraverso i canali bancari di routine.
  • qualsiasi reddito derivante dall'affitto o dalla vendita della proprietà deve essere depositato su un conto in rupie indiane e non può essere rimpatriato.
  • potrebbe essere necessario ottenere il permesso dalla Reserve Bank of India.

Alle persone di molte delle nazioni vicine dell'India è vietato acquistare qualsiasi terreno. Ne sono colpite persone provenienti da Pakistan, Afghanistan, India, Nepal, Bhutan, Sri Lanka e persino Iran.

Quando si acquista una proprietà in India, è estremamente consigliabile rivolgersi a un avvocato specializzato in immobili di lingua inglese. Con la burocrazia, la stampa minuscola e le incertezze legali derivanti da un mercato immobiliare molto caotico, questo aiuterà. Un avvocato può anche essere utile per aiutarti a verificare la veridicità di nomi, documenti e certificati di proprietà. Circa l'1.5% del prezzo di vendita complessivo è costituito da spese legali.

Le donazioni in contanti possono essere di dubbia legalità, quindi è meglio garantire che tutti i pagamenti vengano effettuati tramite assegno. Facendo in modo che il pagamento venga effettuato da una banca, che addebiterà una piccola commissione per questo servizio, puoi proteggerti ulteriormente. L'imposta di bollo varia dal 4% al 10% e dovrai anche pagare l'1-2% delle tasse di registrazione del terreno. Se hai assunto un agente immobiliare, sarà di nuovo pagabile circa lo stesso importo.

DOVE VIVERE PER GLI EXPAT IN INDIA

Si basa su diversi fattori per trovare il posto giusto in cui vivere in India. Vengono forniti fattori pratici come le tariffe di alloggio, il costo della vita e la disponibilità di servizi locali. Poi ci sono requisiti emotivi, come l'appetibilità di un luogo, se la felicità, la protezione, la simpatia dei locali o una vita sociale attiva sono ciò che desideri.

Molti espatriati vivono dove la maggior parte del lavoro disponibile è nelle grandi città, cioè. Delhi, Mumbai e Bangalore sono le tre città con il maggior numero di aperture di lavoro per gli espatriati. La capitale Delhi (per dirla semplicemente) è molto prospera e dispone delle infrastrutture e dei trasporti più sofisticati del paese.

La capitale Delhi (per dirla semplicemente) è molto prospera e dispone delle infrastrutture e dei trasporti più sofisticati del paese. Si rivolge alla vita familiare e nel 2010 è stata votata la città con il più alto tenore di vita in India. L'alloggio è costoso, tuttavia, e le persone hanno la reputazione di essere un po 'ostili. Patel Nagar, Vasant Vihar e la costosissima Defence Colony sono famose aree di ex-pat a Delhi.

La città più grande e cosmopolita dell'India è Mumbai (ex Bombay). È un'area esaltante, con una gamma caleidoscopica di individui ed esperienze. Il tuo tempo a Mumbai si arricchirà una volta che avrai imparato ad abbracciare tutto questo.

Recentemente, Bangalore (o Bengaluru) ha registrato una crescita drammatica. Di conseguenza, il numero sempre crescente di appartamenti di lusso è ancora disponibile con molte sistemazioni a basso costo. Con il maggior numero di pub in qualsiasi città dell'India, Bangalore ha una vivace vita notturna. In termini di strutture moderne, è molto avanzato, con molte eccellenti scuole internazionali, ad esempio. La zona più famosa con gli ex-pats è East Bangalore; include comunità recintate come Palm Meadows.

Un'altra città dell'India meridionale in rapida espansione è Chennai (o Madras). Chennai è stata, come Bangalore, un importante centro del fiorente settore IT in India.

In India, il pendolarismo a volte può essere nella direzione opposta per quanto riguarda il luogo in cui vivere in una città. Questo perché, di solito, gran parte degli alloggi disponibili si trova nel centro cittadino, mentre nelle periferie della città la maggior parte dei luoghi di lavoro sono in zone industriali. Pertanto, esiste un compromesso tra un luogo di lavoro confortevole e le strutture della zona. Potrebbe valere la pena prendersi il tempo per trovare un posto vicino al proprio ufficio, evitando lunghi spostamenti, ma non troppo lontano dal centro della città.

La rete nazionale dell'India è di circa il 20% inferiore a quanto richiesto.

Tipi di alloggio in India

Coloro che emigrano in India sanno che i tipi di proprietà a loro disposizione dipendono molto
La posizione. La maggior parte degli espatriati si troverà in una delle vivaci città dell'India, dove le proprietà vengono costantemente costruite per soddisfare la domanda della popolazione.

In India, le tariffe degli affitti sono generalmente aumentate e si sono aggiunte al costo della vita, ma l'accessibilità dipende dal budget e dalla comunità. Tuttavia, molti ex-pats e le tariffe di noleggio, in particolare rispetto ad altre principali destinazioni, sono giuste.

Il modo in cui è arredata la proprietà è un fattore importante nel decidere il prezzo dell'affitto. È possibile trovare immobili non ammobiliati, semiarredati e completamente arredati in tutto il mondo, e più sono limitati gli arredi, minore è il costo dell'alloggio. Alcuni espatriati considerano la spedizione di beni per la casa.
Per un senso di casa e mobili in India, ma questo comporta costi aggiuntivi.

Gli espatriati probabilmente incontrerebbero l'acronimo BHK, che significa camera da letto, ingresso e cucina, mentre cercavano alloggio in India. Vedere due o tre (e così via) BHK significa un ingresso e una cucina di una proprietà con tre camere da letto. Appartamenti, self-catering o case sono tra le principali forme di alloggio disponibili in India.

Appartamenti Appartamenti
Gli appartamenti sono uno dei tipi di terreno più comuni in India. Le opzioni per uno studio standard o un lussuoso attico si possono trovare in condomini sia bassi che alti.
Piani indipendenti

Gli espatriati possono affittare un intero piano piuttosto che affittare un'unità in un condominio. Negli edifici bassi, i singoli piani si trovano solitamente e spesso sono condivisi tra famiglie numerose che affittano più piani e vivono insieme in casa ma in negozi separati.

Case indipendenti

Affinché le case indipendenti possano chiamare casa in India, gli espatriati possono tenere gli occhi aperti sul mercato immobiliare. Queste aspettative e tariffe differiscono.

Complessi in alloggi
Dentro e intorno alle città dell'India, si può trovare una buona parte di comunità recintate e sono comuni tra gli espatriati più ricchi e i residenti indiani. I complessi residenziali di solito forniscono l'accesso condiviso a strutture come club house, piscine e giardini in alloggi in stile condominiale. Palestre e strutture ricreative sono fornite anche da comunità gated di fascia alta.

39 Visto