Buone banche e servizi finanziari in Spagna

Panoramica delle banche in Spagna

La giurisdizione monetaria centrale spagnola è il Banco de España, che opera come supervisore nazionale delle banche in Spagna. Nel 1782, con sede a Madrid, la banca centrale spagnola è attualmente membro del Sistema europeo di banche centrali. Ulteriori informazioni sulle buone banche e servizi finanziari in Spagna.

Il sistema bancario spagnolo si è integrato con i mercati finanziari internazionali e comprende credito, mercati azionari e monetari, mercati derivati. Molte banche in Spagna e società straniere sono soggette alle stesse condizioni di accesso al sistema finanziario spagnolo.

Le banche in Spagna includono:

1. Banco Bilbao Vizcaya Argentaria, SA (BBVA)

Banco Bilbao Vizcaya Argentaria, SA (BBVA) è un gruppo finanziario globale ed è la seconda più grande delle banche in Spagna. È un prodotto della fusione tra Banco Bilbao Vizcaya e Argentaria nel 1999. Nel 1857, la banca offre vari servizi finanziari a 78 milioni di clienti in oltre 29 paesi.

  • Entrate: 9.22 miliardi di euro (2017)
  • entrate: 2.083 miliardi di euro (2017)
  • Totale attivo: 400.08 miliardi di euro (2017)

2. Banco de Sabadell

Il quinto gruppo bancario spagnolo è il Banco de Sabadell e affiliato da diverse banche spagnole, banche associate, marchi e filiali.

Alicante ha sede in Spagna, la banca universale ha creato una rete di 2,768 filiali nazionali e 669 filiali internazionali, servendo 11 milioni di clienti a partire dal 2016.

  • Entrate: 5.471 miliardi di euro (2016)
  • Utile netto: 710 milioni di euro (2016)
  • Totale attivo: 212.51 miliardi di euro (2016)

3. Banco Popular Español

Nel 1926, il Banco Popular Español era il sesto gruppo bancario più grande del paese. Banco Popular Español offre una gamma di prodotti e servizi bancari attraverso quattro segmenti: servizi bancari commerciali, gestione patrimoniale, assicurazioni e immobiliari e area istituzionale e di mercato.

  • Entrate: 2.83 miliardi di euro (2016)
  • Utile (perdita) netto: -3.49 miliardi di euro (2016)
  • Totale attivo: 147.93 miliardi di euro (2016)

4. Bankinter

Con sede a Madrid, Bankinter è stata fondata nel 1965 come banca industriale spagnola che era una joint venture tra The Bank of America e Banco de Santander.

A partire dal 2017, gestiva una rete di 48 centri di private banking, 22 centri di gestione di corporate banking, 72 business centre e 364 uffici universali, al servizio di quasi 69,000 clienti.

  • Entrate: 1.85 miliardi di euro (2017)
  • Utile netto: 495.2 milioni di euro (2017)
  • Totale attivo: 71.33 miliardi di euro (2017)

 Servizi finanziari in Spagna.

  • Legge spagnola 10/2014 dal 26 giugno 2014 sull'organizzazione, la vigilanza e la solvibilità degli enti creditizi
  • Decreto reale spagnolo 84/2015 dal 13 febbraio 2015 attuazione della legge 10/2014 del 26 giugno relativa all'organizzazione, alla vigilanza e alla solvibilità degli enti creditizi
  • Circolare 2/2016 della Banca di Spagna dal 2 febbraio 2016 sulla vigilanza e la solvibilità degli enti creditizi, che completa l'attuazione da parte della Spagna della direttiva 2013/36 / UE e del regolamento (UE) n. 575/2013
  • Decreto legislativo reale 4/2015 dal 23 ottobre 2015 approvando il testo consolidato della legge spagnola sul mercato dei valori mobiliari
  • Regio decreto 217/2008 dal 15 febbraio 2008 sul quadro giuridico per le imprese di investimento e altri enti che forniscono servizi di investimento
  • Regolamento delegato (UE) 2017/565 della Commissione dal 25 aprile 2016 che integra la direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa ai requisiti organizzativi e alle condizioni operative per le imprese di investimento e le definizioni ai fini di tale direttiva. Quindi si tratta di buone banche e servizi finanziari in Spagna.

Fonte: https://www.microsoft.com/en-ie/lcc_cloud/financial-services-spain

143 Visto